Cerca tra le frasi di questo sito

Glossario

Un minuscolo glossario spero sia di qualche utilità, anche se il confine tra aforismi, proverbi, massime e motti è incerto. Né va dimenticato che frasi con valore aforismatico sono spesso incastonate in opere scientifiche e letterarie, dalle quali vanno estratte con la cura con cui si separa una bella perla da una bella ostrica.

Adagio
Massima, proverbio, sentenza. Dal latino adagium. Si scrive come l’avverbio che significa lentamente e che ha diverso etimo.

Aforisma (o aforismo)
Massima, motto, sentenza, che compendia in un’affermazione sintetica il risultato di un’antica saggezza. Deriva dal latino aphorismus, che è il greco aphorismós (definizione).

Aforismatico
Che attiene all’aforisma.

Aforista
Scrittore o scrittrice di aforismi.

Citazione
Brano di testo o discorso di altri che si riporta in altro testo o discorso per esaminarlo o per addurlo a prova di proprie affermazioni, o anche soltanto a scopo di esempio. In giurisprudenza significa chiamare in giudizio davanti a un magistrato. Nelle forze armate e nelle forze dell’ordine è usato come forma di elogio fatta menzionando in bollettini persone o reparti. Deriva dal latino citare (muovere).

Massima
Principio di carattere generale che può servire come norma per molti. In giurisprudenza ha il significato di criterio di interpretazione di una legge o di motivazione di un provvedimento giudiziario che può servire di modello per la decisione di future controversie. Deriva dal latino maxima (sententia), cioè sentenza estesissima, generale.

Motto
Detto, battuta scherzosa, arguta; oppure frase breve, sentenziosa che compendia un modo di pensare, un ideale, un principio ispiratore utilizzato da un movimento, da un’associazione, da una famiglia o da una città nello stemma; ma può essere semplicemente sinonimo di parola. Deriva dal latino tardo muttu(m) (borbottamento), che a sua volta deriva da latino classico muttire (parlare sommessamente).

Paremía
Proverbio. Deriva dal latino tardo paroemia, che è il greco paroimía, composto di pará oimía (racconto, canto).

Paremiologia
Scienza che studia i proverbi. Deriva da paremía e da logia (studio, discorso).

Proverbio
Detto sintetico che ha, o a cui s’intende dare, valore di principio universale. Un tempo considerato un deposito della «saggezza popolare». Elemento frequente nel proverbio è il ritmo, la struttura oppositiva delle parole: come tale il proverbio pare oggi proseguito (sia pure con tutt’altro fine) dalla pubblicità e dalle voci scandite nel corso delle manifestazioni. Deriva dal latino proverbium, composto da verbum (parola) e da un prefisso di valore non chiarito.

Sentenza
Breve massima su un argomento morale, in genere espressa in modo concettoso. In giurisprudenza, giudizio emesso da un’autorità giudiziaria.
Deriva dal latino sentire (percepire, avvertire).